„La Svizzera non è di certo una colonia europea“

Anche di fronte alle aspre reazioni di Bruxelles alla decisione del popolo svizzero di limitare l’immigrazione e fissare dei contingenti annui, Christoph Mörgeli è sereno. „Così l’adesione della Svizzera all’UE diventa sempre più remota“, commenta il parlamentare dell’UDC, ossia il partito che ha promosso l’iniziativa „contro l’immigrazione di massa“.
(Photo: Keystone)

Den ganzen Bericht lesen unter: swissinfo.ch – Politica