La „terapia sbagliata“ per un problema complesso

Il sì all’iniziativa „contro l’immigrazione di massa“ corrisponde all’immagine di un popolo sovrano e valoroso, profondamente radicata nella coscienza collettiva, dice il filosofo Georg Kohler. Ora la Svizzera si trova di fronte alla scelta di accettare le conseguenze economiche di un isolamento o il fatto che questa immagine non corrisponda più alla realtà.
(Photo: pixsil)

Den ganzen Bericht lesen unter: swissinfo.ch – Politica